#Ricerca #Evoluzione #Innovazione

Reato omicidio stradale

Reato omicidio stradale: sentenza del Consiglio di Stato del 7 marzo 2017 n. 567 conferma la responsabilità dell’ente gestore se la causa di un sinistro stradale è imputabile alla mancata manutenzione.

Reato omicidio stradale: sentenza del Consiglio di Stato del 7 marzo 2017 n. 567 conferma la responsabilità dell’ente gestore se la causa di un sinistro stradale è imputabile alla mancata manutenzione.

La decisione del Consiglio di Stato rafforza la portata della legge sull’omicidio stradale e le disposizioni impartite dal Ministero dell'Interno agli organi di polizia stradale con la circolare n. 2251 del 25 marzo 2016, con particolare riferimento alle responsabilità degli enti proprietari delle strade.

Gli enti proprietari delle strade sono lo Stato, le Regioni, i Comuni e in via derivata anche le società pubbliche e private che dallo Stato hanno avuto in concessione le autostrade assumendo per contratto su di sé gli oneri di manutenzione e l’obbligo di tenere i percorsi efficienti e sicuri.

Allegati:
SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO n. 567  del 7 marzo 2017
CIRCOLARE DEL MINISTERO DELL’INTERNO 2251 del 25 marzo 2016

LINK Originale:

http://www.anima.it/news/10654/reato-omicidio-stradale-sentenza-consiglio-stato-7-marzo-2017-n-567-conferma-responsabili

Emmea s.r.l. | P.IVA e C.F. 03162630408 | Cap. Soc. €70.000,00 i.v. | Iscritta Registro Imprese di Forlì Cesena (FO-200025789) R.E.A. 288637 - Credits @Esserelite srl